Corso per Tree climbing

Le nostre città e i nostri paesaggi, per fortuna, sono pieni di alberi. Quasi sempre, per motivi di sicurezza o di competizione di spazio o tante altre ragioni,  questi alberi devono essere potati.

Una ditta che si occupa di manutenzione del verde si trova quindi a gestire questi interventi ,più pericolosi e impegnativi,  ma anche più soddisfacenti e meglio remunerati. Esistono le piattaforme, certo, ma rinunciare alla possibilità di intervenire anche in fune crea un grave handicap, tecnico, qualitativo ed economico.

Questo porta la fantastico mondo del tree climbing, muoversi in tutta la dimensione della chioma con corda e imbrago, per intervenire con una corretta potatura.

E’ anche una grande e stimolante opportunità per arricchire il curriculum di chi voglia entrare nel settore del verde.

Obiettivo

L’obiettivo del corso è quello di fornire le competenze di base per l’accesso e la mobilità in pianta tramite fune in piena sicurezza. Al termine del percorso formativo il partecipante otterrà l’attestato per il lavoro in quota su funi come da D.Lgs.81/08 , allegatoXXI.

PROGRAMMA

 Modulo 1 teorico-pratico

  • Presentazione del corso, dei docenti, dei corsisti: basi tecniche di partenza e aspettative.  
  • Illustrazione della metodologia di lavoro: definizioni, storia, vantaggi e limiti.  
  • Studio delle normative riguardanti la sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento al lavoro in quota.    
  • Analisi dei rischi per l’operatore in quota, per l’operatore a terra e terzi non impegnati nel cantiere:  Premesse sulla sicurezza in pianta.  
  • Analisi dell’attrezzatura utilizzata: imbracature, caschi, discensori, funi, bloccanti, moschettoni, fettucce, ecc.  
  • Modalità di impiego, manutenzione, rischi di malfunzionamento, usura, limiti di carico.   
  • Analisi del fattore di caduta e del tirante d’aria. Cenni sull’analisi della stabilità di un albero.   
  • Creazione del cantiere.  
  • Risalita e lavoro a doppia longe.  
  • Lancio del sagolino, creazione dell’ancoraggio e sua verifica di tenuta, risalita.  
  • Discesa, movimento nella chioma, posizionamento e metodologia di spostamento in chioma. 
  • Organizzazione del cantiere e della squadra di lavoro, importanza della comunicazione.   
  • Nodi: esecuzione e limiti per la sicurezza.
  • Modalità di gestione emergenza: prevenzione di danni ulteriori, avviso dei soccorsi medici, recupero del ferito in quota, cenni di primo soccorso.

Modulo 2 Specifico pratico

  • Dimostrazione del docente di intervento in quota.  
  • Simulazione di lavoro da parte dei corsisti: valutazione rischi, delimitazione cantiere, valutazione approssimativa della stabilità della pianta.
  • Predisposizione dell’ancoraggio e sua verifica di tenuta, risalita, discesa e simulazione di posizionamento di lavoro.  

Durata: 36 ore

Docente Davide Hanau + Altri collaboratori per numero di corsisti superiore a 4

I commenti sono chiusi