Corso sulle basi botaniche della potatura

Tagliare parti di una pianta per i differenti scopi dettati dal contesto vuol dire intervenire su un essere vivente con la sua anatomia e fisiologia. Migliore è la comprensione di questi meccanismi e migliore sarà la capacità di decidere il corretto intervento e di giustificarlo con i committenti. Concepito per operatori del verde ornamentale senza istruzione scientifica superiore, la giornata di formazione chiarisce alcuni punti base e stimola la curiosità di incrementare il bagaglio culturale botanico.    

Il corso mira a far comprendere gli aspetti botanici, fisiologici e anatomici alla base della vita vegetale, e in particolare come questi vengono influenzati dalla potatura.  

Programma

  • Il concetto di energia, la fotosintesi clorofilliana. 
  • La ricerca della luce da parte delle piante nel contesto dell’evoluzione. 
  • Il glucosio, l’amido, la cellulosa, la lignina, la parete vegetale. 
  • Anatomia e fisiologia di floema e xilema.
  • La struttura delle piante secondo il modello della reiterazione. 
  • La reazione delle piante alle ferite.
  • Analisi delle pubblicazioni reperibili sul tema.

Durata: 8 ore

Docente: dott. Davide Hanau

I commenti sono chiusi